il caso 

Redaelli: «Una città che non sa accogliere muore»

di Tiziana Carpinelli

Nell’omelia il vescovo non fa sconti al Comune, critica «la spasmodica ricerca di sicurezze identitarie» e sprona ad aprirsi ai nuovi arrivati