balcani

Da Sofia al Montenegro la grande cappa dello smog

di Stefano Giantin

Stufe a carbone, vecchi diesel e centrali obsolete. Il 78% dei bulgari respira Pm10 oltre i limiti contro la media Ue del 19%. A Skopje 1300 morti all’anno