tragedia

Trieste, schianto in strada di Fiume, morto il 17enne portapizze

Non ce l'ha fatta Diego Emili, il giovane rimasto coinvolto in un incidente con il suo scooter mentre effettuava consegne per una pizzeria

TRIESTE Ha lottato per tre giorni tra la vita e la morte nel reparto di Terapia intensiva dell'ospedale di Cattinara, ma alla fine ha dovuto arrendersi. E' deceduto nel tardo pomeriggio di mercoledì 6 dicembre, Diego Emili, 17enne che nella tarda serata di domenica 3 dicembre, mentre era in sella al suo Piaggio Typhoon impegnato in alcune consegne come “portapizze” per una pizzeria della zona, ha avuto un gravissimo incidente in Strada di Fiume 360.

Gravissimo il 17enne “portapizze” ferito nello schianto auto-moto

Oltre a una frattura esposta del femore che gli ha provocato una grave emorragia, il giovane ha subito traumi che hanno compromesso irrimedialmente i suoi parametri vitali.

Non sono state ancora precisamente ricostruite le dinamiche dell’incidente. Il giovane è stato travolto intorno alle 22 di domenica sera, da una Renault Clio condotta da una giovane donna di 24 anni. M. B. le sue iniziali.

A quanto risulta, è stata proprio la giovane ad allertare i soccorsi, attraverso una tempestiva chiamata al numero unico di emergenza 112. Un’ambulanza del Sistema 118 era giunta sul posto in tempi record, anche grazie alla breve distanza del vicino pronto soccorso.

Diego Emili in una foto tratta dal suo profilo facebook

I sanitari si sono subito resi conto delle disperate condizioni del 17enne, che al momento dell’intervento, era in stato di incoscienza e con traumi gravissimi.